Landing page, scopri come crearne una efficace in 4 mosse

Landing page, scopri come crearne una efficace in 4 mosse Previous item Canale YouTube aziendale... Next item Come fare Content Strategy...

Landing page, scopri come crearne una efficace in 4 mosse

Se non sai in che modo ottenere una landing page efficace, questo articolo ti fornirà le basi per iniziare

Nel momento in cui decidi di impiegare il tuo tempo, la tua creatività e le tue energie nella creazione di contenuti efficaci per la tua landing page, probabilmente non hai voglia di sprecarli con lo sviluppo di un copy (testo persuasivo) e di un lead magnet (contenuto omaggio) che non funzionano.

Queste 4 azioni utili valorizzano la tua landing page a prescindere da cosa vendi.

1. Scegli immagini comunicative e d’impatto

Evidenzia gli aspetti peculiari di ciò che proponi. Considerato che le immagini sono il cuore della comunicazione sul web, tieni presente che le foto che raffigurano persone in genere attraggono di più rispetto alle foto di paesaggi, soprattutto se il loro sguardo è diretto verso le parti più importanti della landing page. Per esempio, se vendi dolci puoi inserire nella tua landing page anche la foto di un laboratorio di pasticceria con un cake designer all’opera. Provare per credere.

2. Concentra in un’estrema sintesi il tuo messaggio

Spiega in modo semplice al tuo cliente chi sei e cosa puoi fare per lui e utilizza il top e il primo paragrafo della landing page. Condensa in frasi brevi e concise il problema (posto con una domanda secca), le soluzioni (contenute nel lead magnet da scaricare) e i vantaggi. Utilizza un elenco puntato per far risaltare i concetti fondamentali, e inserisci il form o la call to action nella parte alta della tua landing page. Agendo in tal modo potrai incrementare molto di più il tasso di conversione.

3. Usa il TU e sfrutta la riprova sociale

Evita il Voi e il Lei se non vuoi che la formalità crei diffidenza. Adotta un linguaggio diretto, perché produce un’empatia immediata. Per aumentare la fiducia verso il tuo prodotto, puoi inserire nella tua landing page i feedback e le recensioni di chi si è trovato nella stessa situazione del tuo cliente.

Le recensioni positive sono un’ottima presentazione per il tuo prodotto, a patto di rendere credibile ogni recensione (l’abuso di recensioni false è molto diffuso). Inserisci oltre alla recensione la foto di chi l’ha scritta e il suo titolo professionale, l’email e il link al suo sito web, se disponibile.

4. Offri un lead magnet accattivante

Poco fa abbiamo menzionato il termine “lead magnet”: in cosa consiste?
Il lead magnet o freebie è una calamita per i tuoi potenziali clienti, ossia un contenuto gratuito che, oltre a fornire la soluzione a un problema o la risposta ad un bisogno o necessità, contiene un riferimento ai tuoi prodotti o ad altri contenuti ottenibili dietro pagamento.
La caratteristica principale del tuo lead magnet dovrà essere l’utilità: se il cliente non percepisce alcun valore, non avrà voglia di lasciarti la sua email per andare a finire tra i contatti a cui invierai le future comunicazioni.

Alcuni esempi di lead magnet sono:

Videocorsi con posti limitati
– Videocorsi tramite sistemi di autoresponder
Infografiche
Liste di tools, strumenti utili e risorse gratuite
Checklist
How-to (guide pratiche in PDF)
Consulenze e coaching
– Coupon e biglietti omaggio per eventi
Template e Samples da riutilizzare
– Accesso a membership gratuite o gruppi Facebook privati
Free trial
Giveaway
Webinar
Plugin che richiedono una email per il download

Ricorda che, più il contenuto offerto sarà specifico e differente dai tanti in circolazione, più possibilità avrai di attirare utenti interessati. Se tutto questo non ti basta, rendi l’offerta limitata nel tempo. In questo modo i tuoi lead saranno spinti a non rimandare la compilazione del form.


Vuoi aiuto per iniziare a creare una landing page efficace?

Chiedici di realizzarla per te.


 

Your email address will not be published. Required fields are marked *